Intervista sul Resto del Carlino di Ascoli

carlino_bernacci.jpg

Ascoli Piceno, 13 ottobre 2007 – E’ arrivato con oltre un’ora di ritardo all’appuntamento con la stampa per la consueta intervista pre-allenamento, ma c’era una giustificazione: Marco Bernacci era sotto i ‘ferri’ del fisioterapista per un forte dolore alla schiena.

  • Bernacci, allora come va?

“Ho avuto un piccolo risentimento muscolare alla schiena, ma credo che non sia nulla di grave. Domenica sarò regolarmente a disposizione del mister”.

  • Come mai lei e Soncin siete sempre nel mirino dei critici?

“Non lo so. Eppure non mi pare che stiamo facendo male. Siamo la seconda coppia-gol del campionato con sette reti realizzate. Non mi pare che sia una delusione per chi sperava nei nostri gol per le fortune bianconere”.

  • Anche perchè c’è da battere il Chievo e serviranno i vostri gol: lei è pronto?

“I gialloblù sono un’ottima squadra, ben attrezzata e hanno praticamente mantenuto l’intelaiatura dello scorso anno quando hanno lottato fino all’ultima giornata per rimanere in serie A. Non sarà facile batterli, ma noi dovremo provarci a tutti i costi perché in casa, davanti al nostro pubblico, non possiamo fallire”.

  • E’ soddisfatto del campionato disputato finora?

“Personalmente credo che sia presto per fare bilanci. Sul piano del rendimento credo che occorrerà aspettare la seconda parte del girone di ritorno per cominciare a fare le prime valutazioni. Per quanto riguarda la squadra, invece, credo che l’Ascoli stia rispettando le attese della vigilia. Abbiamo un programma biennale per cercare di tornare in serie A e mi pare che ci siano tutte le premesse per far bene”.

  • Eppure la squadra vista nel precampionato pareva giocare meglio: non le sembra?

“Qualcuno, e non parlo della squadra nè del tecnico o della società, si era forse illuso che avremmo vinto contro tutte le squadre perché avevamo fatto una Coppa Italia eccellente e un debutto pirotecnico contro il Piacenza. Purtroppo non è così e ci sarà da lottare fino alla fine”.

  • Crede che il Pisa affrontato sabato scorso sia una meteora o arriverà fino alla fine per uno dei posti play-off?

“C’è l’entusiasmo giusto e mi ricorda il Mantova quando era neopromosso e voglioso di far bene. Sì, i nerazzurri possono arrivare fino in fondo”.

Fonte: Valerio Rosa su “Il resto del Carlino

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...