Marco stacca la spina

Ho appreso tutto solo ieri sera da una chiamata arrivata al mio cellulare, una volta acceso dopo 2 settimane all’estero, e ne sono rimasto colpito. I motivi non li conosco, ma non li voglio sapere. Voglio solo scrivere questo post per permettere a tutte le persone vicine a Marco di lasciarli un messaggio….

Annunci

42 risposte a “Marco stacca la spina

  1. Caro Marco, sono un tifoso granata e volevo dirti che mi dispiace tantissimo per la tua decisione di lasciare il Toro e il calcio. Spero che tu ti riprenda e che tu possa affrontare la malattia che ti ha colpito nel migliore dei modi. Credo ci voglia una grande forza, ma tu sei un atleta, abituato ad affrontare la fatica. Spero di rivederti in campo presto e di poterti riapplaudire. Un abbraccio, Fabrizio

  2. Caro Marco, non sono nè un tuo tifoso, nè un tifoso granata (sono juventino), ma ti scrivo perchè ho letto la notizia che sta circolando in queste ore… Mi dispiace tantissimo per quello che ti sta accadendo e spero che tu possa tornare a giocare al più presto… FORZA MARCO

  3. Ciao Marco,
    spero riuscirai ad affrontare questo momento difficile per tornare presto a sorridere…
    Non arrenderti….FORZA RAGAZZO!!!

  4. Ciao Marco, ho appreso la notizia del tuo ritiro dal calcio in tv, spero di rivederti in campo al + presto e che guarisci al + presto …

  5. Quanto ti capisco, caro Marco.
    Anche io combatto ogni giorno contro me stesso e le mie paure. Quando si è sotto pressione, a volte più per colpa di se stessi che del mondo che ci circonda, si vede tutto nero.
    Non esiste una causa vera e propria. Lo chiamano “il male di vivere” perchè ti prende senza una ragione apparente.
    In questi momenti, appoggiati a chi ti vuole bene, a chi ti ha sempre dimostrato amicizia e attaccamento. E’ importante stare da soli ma anche confrontarsi con chi è capace di capirti e ascoltarti.
    Ce la puoi fare, caro Marco. Devi volerlo e combattere ogni santo giorno. Lo devi fare per te stesso.
    Non vedo l’ora di rivederti in campo.
    Un abbraccio

    Da

  6. Sono cose che capitano, so che saprai rincontrare il tuo spirito e ritrovare quello che ti manca.
    Ti aspettiamo. In bocca al lupo da Torino.
    Ema

  7. Caro Marco, sono un tifoso del Toro e mi ha colpito molto la notizia del tuo ritiro temporaneo, senza tanti giri di parole volevo farti tanti auguri per una rapida guarigione e credo che come me tantissimi altri tifosi del Toro ti sono vicini mentalmente e spiritualmente in questo momento. Che tu possa trovare la forza e la spensieratezza necessaria ad affrontare le difficoltà della vita di fronte a cui ti trovi.Speriamo di vederti presto giocare di nuovo divertendoti e facendoci divertire!!!

  8. ciao Marco,
    sono Marco anche io ma questo poco conta!

    Sono un tifoso granata, un abbonato allo stadio, e spero davvero di poter presto gridare il tuo nome dopo un tuo gol!

    Ti aspettiamo, prenditi il tempo che ti serve ma poi torna da noi!

    Un grosso abbraccio

    Marco

  9. Il Guardiano del Faro

    Ciao Marco,
    sono un tifoso granata.
    Ti siamo vicini.
    Sei sicuramente una persona di grandi valori umani e di profondità di pensiero, perché solo le grandi persone, dotate di sensibilità non comune, hanno la capacità di capire quando è ora di fermarsi.
    Forza ragazzo. Siamo con te. Ti aspettiamo.
    Un caro saluto.
    GdF

  10. Ciao Marco, mi raccomando; lotta con tutto te stesso e cerca di uscire da questo brutto momento.
    Ti abbraccio forte forte.

  11. ciao Marco ti auguro una pronta guarigione e un ritorno al calcio….possibilemente con la maglia granata per poter festeggiare con te il tuo ritorno magari con un bel gol….

  12. Forza Marco !!!

  13. in bocca al lupo, qualunque sia il motivo del tuo stop.

  14. Forza Marco!!! Noi granata siamo tutti con te!!
    Ti aspettiamo grande campione!!! Torna presto a Torino, abbiamo voglia di gioire insieme a te! Un caloroso abbraccio!

  15. Ciao Marco, spero tu possa leggere questi messaggi. Spero tu possa capire cosa significa aver indossato la maglia granata ed entrare a far parte della nostra famiglia.
    La scorsa settimana ero davvero felice che un bravo ragazzo venisse a sostenere il capitano, ma ora sei tu quello che ha bisogno del nostro sostegno, e sappi che anche fuori dal rettangolo verde la nostra famiglia non ti abbandonerà. Se avrai la forza di tornare in campo anche solo per pochi minuti avrai tutto il nostro affetto e sostegno, perchè tifare toro è qualcosa che va oltre il semplice tifo e l’uomo per noi viene prima di qualsiasi risultato.
    Forza Airone, Torino Granata è con te!

  16. vai Marco non mollare e vinci la tua guerra! Granata una volta, granata per sempre, noi siamo con te! FVCG

  17. Caro Marco tifo Toro e tifo per te spero che tu guarisca presto ma sei stato un UOMO in maiuscolo per la decisione che hai preso di lasciare tutto! hai tutto il mio rispetto e la mia speranza di una tua guarigione! Forza Marco siamo tutti con Te!!

  18. Ciao Marco…sono tifoso del Toro dalla nascita…non ho letto i commenti che ti hanno scritto..posso dirti pero’ che so cosa significhi essere “depressi” perche’ ci sono andato vicino anch’io…
    Mi spiace doppiamente x te.
    In primo luogo sportivamente perche’ sono sicuro che in breve tempo saresti diventato un idolo dei tifosi granata e in secondo luogo umanamente perche’ mi ispiri simpatia e quindi ti auguro di stare meglio il piu’ presto possibile.
    Circondati di affetto e lotta e sono sicuro che riuscirai a uscirne.
    Anche se ci sei stato poco tempo ormai fai parte della nostra allargatissima famiglia di cuori granata e spero davvero che tu possa seguirci in curva o in tv e fare il tifo per noi.
    In bocca al lupo…davvero….

  19. Ciao Marco sono un tifoso del TORO, anche se ci siamo solo sfiorati,
    fai parte della ns famiglia. Un grosso in bocca al lupo. Se tu vorrai noi ci saremo e ti aspetteremo.
    FORZA MARCO

  20. Sono un tifoso rossoblu, dai Marco non mollare, ti aspetto di nuovo sul campo, le qualità le hai, devi solo rilassarti un attimo e ripartire, dai dai dai dai dai dai

  21. Ciao Marco, sono un GranataDentro da sempre.
    Vorrei manifestarti la mia vicinanza morale con tutto il cuore, ma posso solo esporti il mio esempio personale…
    Io ho gravi problemi di salute da quando avevo 16 anni ed ora ne ho 42. Subito avrei voluto sprofondare nel mio dolore interiore, poi però in breve tempo e con l’aiuto di persone che come me soffrivano il medesimo problema mi son fatto forza, forza e coraggio.
    Il mio carattere dopo un periodo di tentennamento si è ripreso e ho cominciato a lottare, a lottare per me e per tutti quelli che come me soffrivano e non ne venivano fuori, non sò se ho dato a tutti qualcosa ma sono sicuro che la mia battaglia l’ho vinta e la vinco tutti i giorni che affronto la vita.
    Quindi se leggerai queste mie righe non mollare, non scendere da questo treno e non lasciarti andare qualunque sia il tuo problema, combatti sul campo e combatti con noi.
    A Torino e al Torino ti aspettiamo e vorremmo che iniziassi con noi la battaglia della vita che non è solo granata ma è anche tua.
    Ripensaci e rientra prima possibile dammi retta, basterà il nostro affetto ed il primo fantastico goal.

    D

  22. Sono una tifosa granata…coraggio Marco la vita ti saprà nuovamente essere dolce..ci sono passata.. devi trovare il coraggio in te stesso..e il primo passo l’hai fatto !
    Forza airone delle vigne è iniziata la partita più importante

  23. Ciao Marco.
    Sono un tifoso del Bologna e mi sono fatto la foto con te a Sestola dopo la partita col Sassuolo.
    Con serenità ammetto di ritenerti un buonissimo giocatore per la cadetteria ma non altrettanto per la massima serie. Con altrettanta tranquillità confesso pure di averti visto fuori posto e fuori luogo con i miei colori rossoblù addosso.
    Tuttavia, il ragazzo e l’uomo vengono prima del calciatore. Sempre!
    E per questo ti dico che questa notizia mi ha fatto molto dispiacere e che ti sono umanamente vicino.
    Riprenditi presto Marco!
    Spero che tu possa risolvere al più presto i tuoi problemi e che tu ritrovi la giusta serenità fuori dal campo.
    Un abbraccio, Massimo.

  24. Ciao Marco!Sono un tifoso del Bologna,ho sempre litigato con chi ti fischiava o rumoreggiava fin dalle prime amichevoli di Sestola!Ho sempre discusso con tanta gente,perchè noi Bernacci calciatore a Bologna non lo abbiamo mai visto.13 presenze e un gol ,2 anni, fa non sono niente per valutare un giocatore.A me che giocavi nel cesena non è mai fregato niente,perchè son sicuro che con la nostra maglia avresti voluto spaccare il mondo.Se solo te ne avessero dato l’opportunità!Ora non so quali siano i veri motivi per questo abbandono momentaneo,ma ti dico fatti forza,rimettiti il prima possibile e torna presto…..in campo!Forza Marco!

  25. Molti la leggeranno come una debolezza io dico che è una prova di grande coraggio, ora però occorre averne molto di più, per guardarsi dentro e accettare la futilità del proprio ruolo, solo l’impegno ed il rispetto per se stessi ti porteranno, ne sono sicura a ritrovare il piacere per i gesti quotidiani che alla tua età voglio dure correre su un campo di calcio, e credimi non importa la categoria, per il solo piacere di farlo.
    Ti aspetto da avversario, perchè so’ che la mia maglia non la vestirai probabilmente più, più forte e sicuro di prima.
    Forza Marco

  26. Caro Marco

    Non sono un tifoso, non amo il calcio, non lo amo soprattutto dopo quanto accaduto nella mia città (Bergamo) in questi ultimi giorni. Però ho letto la tua storia, di te che per età potresti essermi fratello, amico, compagno di classe, di squadra e quant’altro. Non rassegnarti, non appendere le scarpe al chiodo, non abbandonare ciò che hai seguito per anni, una passione e un mestiere per il quale ti sei preparato raggiungendo alti livelli, superando molti altri che magari non erano bravi come te o magari non hanno avuto il coraggio di continuare. Le difficoltà sono una costante della vita di un uomo e bisogna saperle affrontare, a testa alta. Alla fine, proprio quando non ci saranno più speranze, allora ti potrai lasciare andare, ma adesso sei nel pieno della “battaglia”, hai 27 anni e sei ancora giovane.
    Faccio il tifo per te, siamo in tanti a supportarti.
    Andrea

  27. Sono un tifoso del Picchio e non sono un ragazzino ma ho ben 45anni.Con l a gloriosa maglia bianconera ho visto giocare diversi attaccanti ti faccio qualche nome :Anastasi,Giordano,Bierhoff,Casagrande,Ferrante,Quagliarella ;ti bastano bè nessuno in campo è riuscito a darmi le emozioni che mi hai dato te!!!lottavi da solo contro gli avversari ,lottavi contro gli arbitri pronti a fischiarti ogni minimo contatto,lottavi con il pubblico che rumoreggiava ai tuoi errori,lottavi con i tifosi avversari che ti insultavano;ma non hai mai mollato.Non farlo nemmeno ora!!!Non devi farlo …..ti sei mai chiesto perchè Soncin con te a fianco a fatto 20Gol e lo scorso anno a Padova faceva panchina o perchè Antenucci con te ha fatto 24gol e l’anno prima a Pisa solo 5?Prova a chiedertelo e datti una risposta; Ti aiuto io,perchè tu da solo tenevi impegnata la difesa avversaria ,perchè tu gli fornivi degli assist deliziosi ed allora forza Marco non mollare ci sono tanti ragazzi che hanno grossissimi problemi e sognerebbero una vita come la tua.Spero con queste mie piccole considerazioni di poterti dare almeno un briciolo di quella immensa forza che dovrai trovare dentro di te per superare questo momento e di rivederti presto a lottare in campo magari con la maglia bianconera.Forza Marco e Forza Picchio

  28. Prenditi tempo, Marco. Tempo per te stesso e tempo per le persone che ami. Tempo per far chiarezza nel tuo cuore per trovare la forza e la voglia di rimetterti in cammino, qualsiasi sia la strada che sceglierai di percorrere. Un abbraccio forte e te e alla tua mamma da Mantova

  29. ciao marco
    come fa un toro quando indietreggia lo fa solo per prendere la rincorsa.
    il primo passo l’hai fatto adesso vai alla carica a testa bassa e vinci tutti i problemi.
    forza vecchio cuore granata

  30. Dai Marco, ce la farai, ne sono sicuro, ci vuole solo pazienza e tanta voglia di lottare, quella a te non manca, te lo dice uno che ce l’ha fatta.

    Poi preparati a fare tanti gol per il Toro.

  31. “Pescara invade il blog dell’Airone”..anche se non è andata come volevamo Pescara ti è vicina.

  32. Ciao Marco, forse potrà aiutarti nella guarigione il pensiero che tante persone anonime vengono colpite da malattie di questo tipo e che per loro l’abisso è molto più profondo perchè ricevono meno sostegno morale.
    Vedrai che andrà presto molto meglio, ti vogliamo veder correre felice verso la Maratona.
    In bocca al lupo!

  33. Ciao Marco, sono un tifoso, oltre che del Novara, anche della vita da quando sono riuscito ad uscire dallo stato in cui ti trovi tu ora.
    Mai avrei pensato di guarire, se ce l’ho fatta, è stato anche grazie all’aiuto di uno specialista al quale spero vorrai rivolgerti.
    Buona fortuna.

    P.S.
    Eccoti un suggerimento per superare lo sconforto iniziale: datti uno scopo.
    Es. visita le capitali europee; impara a suonare uno strumento musicale; gira gli stadi d’italia per fotografare tutte le squadre raccolte ad inizio partita (così ti riavvicini anche al tuo lavoro)…in altre parole tieni la testa impegnata e fatti aiutare dagli amici se non ci riesci da solo.

  34. Caro Marco. Inanzitutto voglio dirti una cosa.Ti capisco.Anch’io a 27 anni (ora ne ho 65), sono caduto in una grave depressione.Ne sono uscito grazie a mia noglie ed ai miei parenti.Lo so è una brutta bestia.Ti senti solo e inerme.Ma vedrai che ce la farai, ne sono sicuro.Sono un tifoso viola, e guarda un pò cosa ti dico: Se un giorno incontrasti d a avversario la mia squadra, non ti biasimerò se tu le segnerai 2 reti.Sarei felice lo stessso perchè vorrebbe dire che tu avresti superato questo brutto periodo. Non so se tu leggerai queste righe buttate giuù cosi, comunque ti saluto e ti mando un forte abbraccio-me racomando Marco dai duro ai banchi(Classica espressione veneziana).RENATO

  35. Marco sono un tifoso del Bologna. Sono rimasto senza parole quando ho letto la notizia del tuo addio. Un dispiacere immenso. Mi sono sentito male perchè anche io, a volte, come te vorrei mollare tutto. Nel mondo di oggi ogni situazione è spinta all’eccesso. Per sfondare devi essere perfetto e ingoiare rospi in continuazione. Tenere duro certe volte pare impossibile. Se nella vita fai “goal” la gente fa presto a portarti alla stelle, ma dopo 5 minuti se qualcosa va storto ti trattano come una merda. Figuriamoci se il periodo storto dura un po’ di più… ti massacrano senza pietà.
    Spero che ritroverai la forza per tornare in campo e mettere a tacere tutti quelli che, senza pensarci su, hanno per lungo tempo sparato a zero su di te e ti hanno spinto a dire “basta. Io mi fermo qui.”
    Adesso saranno tanti quelli che ti verranno a cercare (facile adesso che è già successo tutto) , specialmente chi si sente la coscienza sporca….
    Ma tu torna lo stesso. Fallo per te e per quelli che anche in altri ambiti della vita ricevono ogni giorno come te un trattamento simile senza meritarlo.
    Marco torna … quando segnerai esulterò con te.

  36. Ciao marco, la tua situazione mi ha scosso davvero,perche’ non sono cose che accadono quasi mai.Il mondo del calcio ormai e’ altro e capisco che puoi trovare difficolta’. Io ti consiglio di vedere il film l’allenatore nel pallone di lino banfi. Sorridi e ritorna a giocare e a prenderlo come un gioco.
    troverai molti amici che capiranno il tuo momento e tu assieme a loro ne uscirai vincitore con il sorriso sulla bocca.io faccio un lavoro che non avrei mai immaginato di fare, c’e’ molta gente che soffre ma combatte .Tu devi combattere…chi ti vuole bene non ti ababndonera’ mai fidati. ciao

  37. Marco marco,Hai 26 anni,sei giovanissimo.SPACCA TUTTO E TUTTI QUELLI CHE TI CRITICANO.Il popolo granata te lo assikuro,TI VUOLE BENE Anche solo dopo una settimana.Mi sento di dirti solo questo,perchè non basterebbero mille canzoni per farti capire il mio dispiacere e quello di tutti i granata.Marco torna,PRENDIAMO E SPACCHIAMO TUTTO INSIEMEE

  38. Ciao Marco. Sono un simpatizzante Laziale. Voglio solo dirti di NON MOLLARE! Sei giovane, hai talento. Sono un ex atleta di 40 anni e vorrei solo poterti tranquillizzare: i periodi “bassi”, lunghi o corti prima o poi finiscono.
    Coraggio, sii forte per chi ti ama per quello che sei. Aspetto di rivederti tornare sereno; meglio se in un campo di calcio. Un abbraccio da Roma.

  39. Airone non mollare! Ascoli ti ama e ti aspetta 🙂

  40. Ciao Marco come stai? Spero di vederti presto a Torino, magari in tribuna o a passeggio per la città. Tieni duro, Fabrizio

  41. Ciao Marco, sono una tifosa del Bologna. Chissà ora come stai? Le crisi sono dure ma necessarie, arrivano per farci fermare e riflettere, per capire cosa è meglio per noi stessi. Mi raccomando, focalizza quali sono le tue priorità senza lasciarti demoralizzare da nessuno. Nella tua carriera hai dimostrato il tuo talento, mi piacerebbe rivederti in campo! In bocca al lupo!
    Arianna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...